Community on line utili per capire e coinvolgere

Come detto piu’ volte, la vera chiave del successo e’ riuscire a coinvolgere chi entra in contatto con noi ed il nostro brand. Per fare questo non esiste niente di meglio che porsi in ascolto delle conversazioni che si svolgono sulla rete. Sii disponibile a dare risposte e consigli e ti guadagnerai la fiducia dei navigatori, coinvolgendoli e facendo sentire le tue idee. Un passo fondamentale, se hai gia’ un brand o un’azienda ben avviata, potrebbe essere quello di creare una tua community, tieni presente che all’inizio non sara’ semplice e una volta lanciati gli argomenti di discussione, ricordati di porti in secondo piano, vale a dire dovrai essere presente certo, sempre e comunque, nella conversazione, ma che i veri protagonisti sono tutti coloro che partecipano alla community; non fare l’errore di cercare di vendere o di promuovere alcunche’. Una community on line infatti nasce, cresce e si sviluppa grazie ad un gruppo interattivo di persone, legate da un interesse comune, che per essere coinvolte devono sentirsi parte del gruppo, cosi da essere portate a partecipare in modo attivo, scambiandosi idee e esperienze. Se manca tutto questo manca la linfa vitale. Una valida alternativa alla community potrebbe essere di creare gruppi sui social network e anche qui valgono le stesse regole. Se poi hai un’azienda business-to-business il consiglio e’ quello di creare una tua community on line. Per realizzarla e’ necessario scegliere la piattaforma giusta, ne esistono di open -source e in licenza, per cui si deve pagare un canone mensile. Le piu’ conosciute sono: Share points, Kickapps e Drupal, semplici per quanto riguarda la gestione, il mantenimento e la possibilita’ di inserire nuove applicazioni nel tempo. Accanto alle community esistono i forum:spazi virtuali in cui vengono pubblicati messaggi su precise tematiche, scritti da utenti abituali con interessi comuni. I forum richiedono la registrazione dell’utente e sono anche utilizzati dalle aziende come strumento di assistenza on line. Sono quelli citati tutti validi strumenti di coinvolgimento e sia che tu decida di avviare una tua community o un tuo forum o di servirti di quelli gia’ esistenti in rete, le parole d’ordine devono essere comunque ascolto e partecipazione.

 

 

2 thoughts on “Community on line utili per capire e coinvolgere

  1. Thanks for all your valuable labor on this web page. My mum takes pleasure in participating in investigation and it is easy to see why. A lot of people notice all concerning the lively tactic you give precious tips and tricks on this blog and as well as encourage contribution from visitors on that subject matter so our own girl has been learning a lot of things. Have fun with the rest of the new year. You have been conducting a really good job.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *